È una storia di degrado e abbandono quella che si è presentata dinanzi ai vigili urbani e i carabinieri di Polignano a mare.

Quattro cittadini polignanesi vivevano accampati all’interno di quattro camper presso la struttura abbandonata del polivalente sportivo. L’ispezione dei militari e della polizia municipale è scaturita in seguito ad una segnalazione avanzata. Stando a quanto trapelato da alcune indiscrezioni, sembrerebbe che i quattro cittadini polignanesi vivessero lì, in condizioni molto precarie all’interno dei quattro container, con l’elettricità presa dal palazzetto dello sport, attualmente impiegato come hub per la vaccinazione anticovid.

Quattro nostri concittadini vivevano ai margini della nostra città nella completa indifferenza di tutti, istituzioni comprese. L’unica organizzazione che si è dimostrata sensibile e vicina è stata la nostra Caritas – le parole del consigliere Domenico Pellegrini – Appare evidente che l’Amministrazione e i servizi sociali fossero a conoscenza di questa drammatica situazione, poiché le quattro roulotte stazionavano all’interno della struttura incompiuta in un’area di proprietà comunale.”

Dunque non un bel momento per i quattro polignanesi, con la speranza che si risolva tutto il prima possibile.