Proprio quando arriva la notizia dell’aumento dei numeri dei casi a Polignano a mare, raggiunta quota 96 positivi, arriva anche la notizia della quarta vittima del virus.

Un volto molto conosciuto e apprezzato a Polignano a mare. Raffaele Scagliusi è un volto e nome noto in paese, sia per il suo impegno nella vita politica locale, sia per il suo impegno nelle associazioni di volontariato. È stato assessore all’ambiente del comune di Polignano a mare, il suo paese. Da ricordare la sua battaglia per difendere il paese dalla ricerca di petrolio in mare, ma anche il suo impegno durante le varie edizioni del presepe vivente. Ha assunto il ruolo di uno dei re Magi, ma anche di Erode. Grande spirito organizzativo e voglia di fare per il bene del suo paese. Polignano piange il nonno di tutti.

Purtroppo le condizioni sono apparse subito critiche, tanto da essere obbligati al ricovero in ospedale.

Ho sentito la sua voce per l’ultima volta il giorno di Natale e ora mi rimbomba come un’eco nella testa – le parole del Sindaco Domenico Vitto – Stasera ho perso un amico, portato via da questo maledettissimo virus. Eravamo politicamente agli opposti, ma la stima e l’affetto erano di quelli speciali, così speciali che ho un nodo in gola e una tristezza assoluta che non so descrivere.”

Sono vicino alla famiglia e ai suoi cari – conclude il Sindaco – Ogni tanto cercherò nel ricordo le primizie del suo giardino che sapevano comunicare amore e vitalità. Addio, Raffaele.”