Non si è fatta attendere la risposta dell’assessore all’urbanistica, Domenico Scagliusi in riferimento alle ultime approvazioni avvenute in consiglio comunale. Il riferimento è per gli aumenti dei costi di urbanizzazione, soprattutto per le aree di campagna.

Il costo di costruzioni delle nuove costruzioni non è determinato autonomamente – scrive Domenico Scagliusi – ma viene determinato dalla giunta Regionale, e il comune ha dovuto adeguarsi. È stata inserita una forte riduzione del costo di costruzione sul recupero del patrimonio edilizio rispetto al passato. Inoltre – continua l’assessore – l’aumento degli oneri nelle zone agricole non esiste, per chi deve deve costruire la casa rurale e detiene lo status di coltivatore diretto o imprenditore agricolo.”

Chiarimenti anche sulle sanzioni per gli abusi edilizi. Il consiglio comunale ha approvato la sanzione massima di 20mila euro.

“Si è deciso di regolarizzare per stabilire criteri equi, univoci e trasparenti – continua Scagliusi – per l’applicazione delle norme stabilite dal testo unico per l’edilizia e dallo sblocca Italia. La regolamentazione delle sanzioni, la cui quantificazione è stabilita dalle leggi nazionali – conclude l’assessore Scagliusi – contribuirà a fare da deterrente per chi non rispetta i cittadini, il paesaggio, la naturalità e il territorio di Polignano.”