Trovato senza vita un giovane di Polignano a mare nella serate di ieri 28 agosto, nei terreni che costeggiano la complanare lato mare che collega Polignano a Monopoli.

La zona del ritrovamento è Pozzo Vivo, e non c’è stato nulla da fare quando sul posto sono intervenuti i carabinieri e una pattuglia dei vigili urbani del paese. Il ragazzo originario di Polignano a mare aveva 25 anni ed era molto conosciuto. Ad indagare sulla vicenda sono i carabinieri della compagnia i di Monopoli agli ordini del tenente Alessandro Dell’otto. Non si esclude nessuna pista, il ragazzo viveva il paese e i suoi amici che sono scossi dalla notizia.

Il corpo è stato ritrovato in un dirupo nei terreni che collegano Pozzo vivo a Cala Incina, un posto formato da una folta vegetazione e da vecchi casolari abbandonati. In zona inoltre sono presenti molti sentieri, pozzi e vecchi canaloni, diventa difficile e pericoloso percorrere quel tratto se non si conosce bene e sopratutto al buio della notte. Non si esclude un gesto estremo.