“Saremo persone migliori”, dicevano cosi quando si è scoperta la pandemia da covid-19, una serie di provvedimenti duri e di scene raccapriccianti ci facevano sperare in un mondo Migliore. In quel periodo tutto fu messo in discussione dai rapporti sociali, ai piccoli gesti, dando un senso vero alla vita e a tutto quello che ci circonda.

Poi è arrivata la ripartenza, a piccoli passi la vita è tornata come prima, ma sempre con la sensazione che qualcosa sia cambiato. Poi è arrivata la bella stagione, e quasi tutti eravamo in fermento e con un senso di angoscia non sapendo quello che sarebbe successo.

Alla fine la bella stagione è arrivata e ci siamo accorti che in effetti non è cambiato nulla. Anzi più che migliori sembrerebbe tutto il contrario. Vi abbiamo raccontato di alcuni ragazzi indisciplinati che hanno scalato ogni parte della roccia di Polignano per tuffarsi da altezze proibitive, a qualcuno è andata male ed è stato pure ricoverato. Alla schiera dei “turisti” indisciplinati, se cosi possiamo considerarli aggiungiamo un altro gesto. Un ragazzo che ha deciso di scalare la statua di Domenico Modugno per mettersi a cavalcioni sulle sue spalle. Il tutto, è stato ripreso con un telefonino dagli amici che non hanno perso l’occasione di condividere il video su istagram, sperando sicuramente in qualche like in più.

Identificare il ragazzo non è stato difficile, tanto che il Sindaco Domenico Vitto ha denunciato immediatamente tutto ai carabinieri. Ora con un indagine veloce e non sembrerebbe molto difficile, lo scalatore sarà contattato per difendersi nelle sedi opportune.