C’è stata un’apertura da parte del Governo Conte ad anticipare la riapertura di alcune attività commerciali.

Partiamo però dalle messe che finalmente il 18 maggio si potranno celebrare in presenza di fedeli. Ancora da capire le modalità e le precauzioni che ogni parroco dovrà adempiere in maniera categorica.

Infatti “In presenza di un protocollo di sicurezza per spazi, ambienti e attività, si potrà decidere di anticipare le aperture” le parole del premier Giuseppe Conte.

In attesa di nuove disposizioni anche ristoranti, bar, estetiste e parrucchieri. Anche in questo caso bisognerà attenersi scrupolosamente alle linee guida dell’inail.

“Dal 18 maggio molte attività potranno riaprire, ma lo si dovrà fare in sicurezza, e le Regioni che decideranno di farlo senza il rispetto delle linee guida Inail se ne assumeranno la responsabilità” le dichiarazioni del ministro degli affari Regionali Francesco Boccia.