Un gesto molto significativo, reso possibile da un gesto ancor più significativo. Dopo la notizia con la quale si annunciava il taglio del proprio gettone di presenza dei consigli comunali per donarlo alla regione Puglia per l’emergenza Coronavirus, il consigliere Antonello di Giorgio ha comprato e donato 100 uova di Pasqua.

Un gesto molto significativo in questo periodo difficile per il paese, anche per le prossime festività Pasquali. Delle festività dal sapore primaverile che quasi sempre coincidono con gite fuori porta, pranzi con familiari o amici.

Ma questa sarà una Pasqua diversa. Tutte le famiglie la passeranno in casa da soli e forse neanche con tutte le tradizioni culinarie del momento, e magari neanche con la possibilità di godere delle gioie che solo un uovo di Pasqua di cioccolato sa dare ad un bambino.

“Ho contattato la Caritas di Polignano a mare – le parole del consigliere Antonello di Giorgio – a loro consegnerò queste 100 uova di Pasqua da donare a tutti quei bambini che in questo momento stanno vivendo una situazione difficile. Vedere lo sguardo di mia figlia verso quelle uova di Pasqua, mi ha fatto riflettere sul momento e ho capito che molti bambini polignanesi non hanno questa fortuna. Le uova – ha concluso il consigliere – saranno consegnate dai volontari della Caritas.”