Lo ha annunciato il Sindaco Vitto, “Cari polignanesi, sono qui per comunicarvi il primo caso di positività al Covid-19 nel nostro paese.
Ho sentito la nostra concittadina al telefono e sta bene, in isolamento a casa.
Tutte le persone entrate in contatto sono state rintracciate dalla Asl e saranno messe in quarantena.
In questi momenti difficili la nostra comunità farà sentire tutto il calore e la vicinanza di cui è capace.
Naturalmente, se a qualcuno dovesse venir voglia di diffondere false notizie o semplicemente di sfogare la tensione cercando un capro espiatorio, troverà ogni donna e ogni uomo di Polignano a fare da scudo e troverà anche le mie denunce.
Ora più che mai, continuiamo a rispettare le regole come atto d’amore per chi dovrà debellare questo virus e per tutelare noi stessi.”

Secondo le prime indiscrezioni, si tratterebbe di una donna giovane, che lavora fuori Polignano. La donna è stata sottoposta al tampone perchè asintomatica e perchè avrebbe a che fare con il settore ospedaliero.

Per il rispetto della privacy non è stato reso il nome della paziente che comunque sta bene, e a casa e non c’è bisogno di ricovero. Al momento del risultato positivo sono partiti immediatamente tutti i protocolli necessari e indispensabili per arginare il virus.

Inoltre il Sindaco Vitto fa sapere di essere pronto a denunciare qualsiasi forma di violazione della privacy, non ammette nessuna speculazione sul nome della paziente pur di fare notizia o di procurare un allarme sconsiderato.