Un elicottero dei vigili del fuoco nel pomeriggio era fermo sul paese per controllare che nessuno dei bagnanti presente a Lama Monachile fosse in mare. Ad allertare le forze dell’ordine è stato un turista che mentre era in mare ha visto cadere dalla parte del costone di Santo Stefano delle pietre di media dimensione.

Immediatamente sono intervenuti sul posti i vigili urbani, i vigli del fuoco e la capitaneria di porto per interdire la zona ai bagnanti, mentre il personale dei vigili del fioco si è calato dai balconi sovrastanti per fare cadere in mare i massi pericolanti.

L’operazione è durata circa un’oretta dopo, tutto è tornato alla normalità. Ad aver causato il distaccamento dei massi sono state le radici dell’albero presente in quella zona che con la crescita delle radici ha spostato letteralmente una parte dei massi compromettendo la loro stabilità.